Pubblicato il: 21 aprile 2017 alle 13:01



“Il fallimento della gestione di centro-sinistra dell’ondata migratoria è sotto gli occhi di tutti” così Gabriella Giammanco, deputato di Forza Italia, intervenendo in Aula.

“E’ necessario costituire degli hotspot nei paesi di provenienza dei migranti, dato il fallimento della gestione degli stessi sulle nostre coste. Bisogna ridefinire le regole che disciplinano la concessione della protezione internazionale, abolendo la protezione umanitaria per tutti o quasi, lasciandola solo per i minori stranieri non accompagnati. Questo tipo di protezione, infatti, è un unicum in Europa ed è una sorta di sanatoria mascherata per i  migranti economici. Infine, per quanto riguarda la procedura di identificazione, proponiamo l’aumento dello stato di fermo, innalzandolo da 24 a 72 ore, per permettere con maggiore sicurezza l’accertamento dell’identità del migrante.

Sono questioni che avevamo già proposto al Governo Renzi, ci auguriamo che l’attuale Governo si discosti dal dilettantismo che ha caratterizzato chi lo ha preceduto” conclude Giammanco.

Com. Stam.