Pubblicato il: 21 maggio 2016 alle 06:44



Al Golf Vigevano lo svizzero Clement firma uno score con 11 colpi sotto il par e guida la classifica insieme a Matt Wallace. Bolognesi in scia dei leader a tre colpi di distanza. Domani il round finale. 

Vigevano, 20 maggio 2016 – Grande spettacolo nel Vigevano Open Alps Tour, sesta tappa stagionale dell’Alps Tour e terzo evento dell’Italian Pro Tour 2016 in svolgimento sul percorso lombardo del Golf Vigevano (par 70). Sono in testa con 127 (-13) l’inglese Matt Wallace (65 62) e lo svizzero Julien Clement (68 59), autore di un secondo round sensazionale (11 colpi sotto par). Al terzo posto con 130 (65 65; -10) Andrea Bolognesi, che cercherà di inserirsi nella corsa al titolo. In quarta posizione con 131 (62 69; -9) il belga Guillaume Watremez, seguito al 5°posto con 132 (-8) da Lorenzo Magini (68 64) e dal francese Franck Daux (68 64). Buon andamento di gara per Michele Ortolani, settimo con 133 (66 67;-7) e per Andrea Zani, nono con 134 (68 66; -6). Occupano la 17esima posizione con 136 (-4) Alessandro Grammatica (65 71), Cesare Turchi (69 67), Leonardo Motta (67 69) e Francesco Testa (66 70). Al 23° posto con 137 (-3) Pietro Ricci (69 68) e Giorgio De Filippi (68 69). In 32esima posizione con 138 (-2), Enrico Di Nitto (70 68), Andrea Perrino (69 69), Aron Zemmer (67 71), e gli amateur Alessandro Cornelio (69 69) e Daniele Bomarsi (68 70). Non hanno superato il taglio, caduto a -2, fra gli altri Lorenzo Scotto, 43° con 139 (71 68 -1) e Stefano Pitoni, 49° con 140 (72 68; par). Federico Maccario, tra i favoriti della vigilia, è stato costretto al ritiro da un attacco influenzale. Domani il giro conclusivo decreterà il vincitore, al quale andranno 5.800 euro dal montepremi di 40 mila.

Clement, un giro da ricordare – Con due eagle, otto birdie e un bogey, Clement verrà ricordato a lungo al Golf Vigevano. Il suo -11 di giornata lo ha fatto balzare in testa alla classifica in compagnia di Matt Wallce, leader della money list. Il 34enne svizzero, con esperienze sullo European Tour e sul Challenge Tour, sottolinea la straordinarietà del suo punteggio: “Sono cose che capitano una volta nella vita. Oggi è andato tutto alla perfezione. Lo score non deve ingannare, perché il percorso è davvero impegnativo. Domani cercherò di cavalcare l’onda positiva e mantenere alta la concentrazione”.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto dei seguenti sponsor: Konica Minolta;  Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (charity partner); Sky Sport (media partner). Il Vigevano Open Alps Tour si avvale del sostegno dei seguenti sponsor: Golf Vigevano, Lodigiani Giorgio srl – Concessionaria Porsche, KPMG, Banca di Credito Cooperativo Carate Brianza, Valandro Group, Selecar Vigevano – Concessionaria Volkswagen, Ria Grant Thornton, Casa Stopino – Modulnova, Fonderia Vigevanese, La Collina Dei Ciliegi, Solazzo Calzature, Piva srl Concessionaria Land Rover – Jaguar, The Aristobaker cake designer, Banca Popolare di Sondrio, Chanteclair, Portmoka Caffè, Bremacar – Concessionaria Kia, Pasta Il Conte, Qwine – Discorsi di vino, Domina Group.

Golf in piazza a Milano – Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 per la diffusione del golf, domenica 22 maggio a Milano in piazza Città di Lombardia dalle 10 alle 18 ci saranno tre aree di gioco per esercitarsi con istruttori qualificati dell’Associazione Italiana Professionisti di golf (PGAI). L’iniziativa, promossa dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG con il supporto del Comitato Regionale Lombardo, ha il patrocinio della Regione Lombardia e contribuisce fattivamente al percorso di crescita del movimento golfistico italiano. La giornata dedicata al golf in Piazza della Lombardia, che verrà replicata domenica 26 giugno, prevede due strutture gonfiabili per esercitarsi sullo swing e un putting green. In vista del ritorno per il secondo anno consecutivo dell’Open d’Italia al Golf Club Milano (18-21 settembre), il golf approda in città.