Pubblicato il: 21 aprile 2017 alle 19:18



Roma, 21 aprile 2017 – La seconda giornata dei Campionati Europei di Judo non regala soddisfazioni ai colori azzurri. Il settimo posto di Edwige Gwendè il miglior risultato che arriva da Varsavia, dove le aspettative dei più titolati muoiono sul nascere. Nella categoria degli 81 kg Matteo Marconcini esce al primo turno contro il turco Iker Gulduren, non va meglio al Campione Mondiale Juniores Antonio Esposito estromesso nel confronto con l’olandese Frank De Wit. Nella categoria 73 kg subito eliminati dal torneo anche  Leonardo Casaglia  Andrea  Gismondo. Nel torneo femminileCarola Paissoni – nella categoria 70 kg – si ferma al secondo turno contro la francese Marie Eve Gahie. Le speranze italiane si aggrappano alle prestazioni di Edwige Gwend che – dopo aver superato al Golden Score la spagnola Puche – cede ai quarti di finale contro la slovena Tina Trstenjak per un waza-ari al Golden Score. Ai ripescaggi la Gwend trova la britannica AliceSchlesinger e, dopo un incontro estremamente equilibrato, perde la sfida al Golden Score.

Domani – nella terza giornata di gare – altri cinque italiani sul tatami polacco. Valeria Ferrari sfida l’ungherese Abigel Joo e Assunta Galeonetrova la magiara Evelin Salanki nella categoria 78 kg. Tra gli uomini NicholasMungai (90 kg) sfida il rumeno Cristian Bodirlau, per Vincenzo D’Arco (100 kg) c’è l’azero Mammadov mentre Giuliano Loporchio (100 kg) si confronterà con il georgiano Valram Liparteliani. Il programma prevede l’inizio delle eliminatorie per le ore 12.00. Semifinali, ripescaggi e finali a partire dalle ore 16.00.

I Campionati Europei di Judo sono visibili in streaming sul sito ufficiale della Fijlkam  (www.fijlkam.it).

Com. Stam,