Pubblicato il: 6 agosto 2017 alle 08:08



E’ stata presentata ieri a Lommel, al termine delle qualifiche del GP del Belgio del Mondiale Motocross, la squadra che rappresenterà l’Italia al Motocross delle Nazioni. Tra poco meno di due mesi la manifestazione tornerà in Inghilterra: dopo l’edizione del 2008 a Donington Park, questa volta sarà la pista di Matterley Basin, nella Contea di Whinchester, ad ospitare la competizione che andrà in scena il 30 settembre e 1° ottobre

Il Commissario Tecnico Thomas Traversini ha convocato:

Antonio Cairoli. Moto: KTM. Team: Red Bull KTM Factory Racing. Classe MXoN: MXGP

Michele Cervellin. Moto: Honda. Team: HRC MX2. Classe MXoN: MX2

Alessandro Lupino. Moto: Honda. Team: Honda RedMoto Assomotor. Classe MXoN: Open

 Cairoli firmerà la sua dodicesima partecipazione al Trofeo delle Nazioni (la prima fu nel 2004 a Lierop, in Olanda) mentre Cervellin vestirà la Maglia Azzuura per la terza volta consecutiva nella massima competizione a squadre nazionali. Gradito ritorno di Lupino, che nella sua ultima partecipazione (nel 2013 a Teutschenthal, in Germania) contribuì al terzo posto dell’Italia con Cairoli e David Philippaerts.

Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI: “La convocazione di Cairoli non ha bisogno di spiegazioni visto il suo stato di forma; Lupino ha fatto importanti passi avanti nel corso della stagione, soprattutto a partire dal GP di Russia, e Cervellin nonostante i piccoli guai fisici che lo hanno accompagnato fino ad ora, arriverà in piena forma al Nazioni ed è comunque il miglior pilota Italiano in classifica della MX2. La pista di Matterley Basin è molto bella ed amata dalla maggior parte dei piloti. Visto il periodo dell’anno in cui si disputerà la gara, il meteo potrebbe fare qualche sorpresa rendendola pesante”.

Com. Stam.