Pubblicato il: 14 novembre 2017 alle 06:28



Firenze – La vittoria di sabato scorso a Catania è alle spalle, con gli Azzurri che da oggi a Firenze hanno iniziato a preparare il Crédit Agricole Cariparma Test Match di sabato al Franchi contro l’Argentina, ma il successo contro il XV figiano, oltre che a consolidare l’entusiasmo del gruppo azzurro, ha permesso a Parisse e compagni di compiere un passo avanti nel ranking internazionale di World Rugby.

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DI ITALIA v ARGENTINA

Il 19-10 del “Massimino” contro la nazionale del Sud Pacifico, nona forza del rugby mondiale, ha infatti permesso all’Italia di risalire al tredicesimo posto del ranking, scavalcando Tonga e riavvicinando a meno di un punto la Georgia, vittoriosa a Tblisi sul Canada nel week-end.

Immutato invece il ranking dell’Argentina, che nonostante la sconfitta per 21-8 a Twickneham contro l’Inghilterra, mantiene un ampio margine sul Giappone, undicesimo nella graduatoria internazionale.

Gli Azzurri, intanto, dopo il trasferimento di ieri dalla Sicilia alla Toscana, sono tornati a lavorare dividendosi tra la palestra in mattinata ed il campo del “Lodigiani” nel pomeriggio, per un primo leggero allenamento dedicato al piano di gioco da opporre ai Pumas tra pochi giorni.

Lavoro a parte per Ferrari e per Licata “che abbiamo sottoposto ad esami strumentali e che, nelle prossime 24-48 ore, contiamo di avere nuovamente a disposizione per il lavoro collettivo” ha spiegato il Manager azzurro Troiani.

Domani doppio allenamento sul campo, con l’intensità che inizierà ad alzarsi in vista prima del giorno libero previsto per mercoledì. Ultima seduta sul campo giovedì mattina, prima dell’annuncio della formazione per il derby latino di sabato.

Com. Stam.