Pubblicato il: 28 marzo 2015 alle 18:35



Incredibile, ma vero. E’ proprio questo il concetto che riassume alla perfezione la situazione riguardante Claudio Marchisio, che nella mattinata di venerdì a Coverciano sembrava aver riportato la rottura del legamento crociato, diagnosi però totalmente ribaltata nei successivi esami effettuati alla Clinica di Fornaca di Torino dallo stesso centrocampista, accompagnato dallo staff sanitario della Juventus. Marchisio che intorno all’ora di pranzo si è presentato già a Vinovo per seguire le terapie e iniziare a programmare i carichi di lavoro dei prossimi giorni. Tra oggi e domani la mezzala bianconera dovrebbe essere sottoposto ad altri accertamenti clinici che cercheranno di fare ulteriore chiarezza in merito all’infortunio. Uno stop che adesso non sembra più preoccupare Massimiliano Allegri, che dopo Pogba stava per vedersi privare di un’altra pedina fondamentale del suo centrocampo. Il prossimo 14 aprile a Torino arriverà il Monaco di Jardim per il match di andata dei quarti di finale di Champions League: il popolo juventino vuole continuare a sognare e potrà contare probabilmente anche sul “Principino”, che dovrebbe essere a disposizione per quella data.