Pubblicato il: 9 aprile 2017 alle 18:46



Al Mugello vittoria per la Island Motorsport sull’ostico circuito toscano, i palermitani “Apache Jr”-Guttadauro (Porsche 911 Carrera RS) s’impongono nel 2° raggruppamento al termine del round d’apertura del Tricolore Pista Autostoriche  nella medesima categoria, terza piazza di classe per i concittadini Fontana-Limuti (BMW 2002 TII)

Scarperia (Fi), 9 aprile 2017 – Un esordio stagionale da incorniciare per la scuderia Island Motorsport. L’equipaggio portacolori formato dall’esperto figlio d’arte “Apache Jr”, alias Michele Merendino, e Giuseppe Guttadauro, infatti, ha conquistato corona d’alloro nel 2° Raggruppamento (modelli fabbricati dal 1966 al 1975) al termine dell’appuntamento d’apertura del Campionato Italiano Pista Autostoriche, andato in scena sul circuito del Mugello, in provincia di Firenze.

Il duo palermitano, grazie anche al programma sportivo coordinato dalla Tempo s.r.l., si è alternato al volante della Porsche 911 Carrera Rs curata dal noto Domenico Guagliardo, distinguendosi sin dalle qualifiche ufficiali del sabato, tanto da centrare la prima fila sulla griglia dello schieramento partenza (secondo riscontro cronometrico nella categoria d’appartenenza).

In gara, il primo turno di guida è toccato all’esordiente Guttadauro che, una volta rientrato ai box per il cambio-pilota, ha consegnato a Merendino una vettura in terza posizione provvisoria. Rientrato in pista, l’esperto driver siculo ha iniziato a spingere fino a guadagnare il primato all’ultimo giro, difendendolo sino alla bandiera a scacchi.

Sugli impegnativi saliscendi del circuito toscano e nel medesimo gruppo, bilancio positivo, tutto sommato, anche per l’altra affiatata coppia isolana composta dal gentleman driver Salvatore Limuti e dal conduttore-preparatore Francesco Fontana che, su Bmw 2002 TII, ha agguantato con tenacia la terza piazza in classe TC2000 (già vinta, peraltro, nella stagione 2016), pur soffrendo seri problemi al cambio nel corso dell’intero weekend agonistico; noie che si sono riacuttizzate nelle tornate conclusive del match domenicale.

Classifica finale 2° Raggruppamento

  1. “Apache Jr”-Guttadauro (Porsche 911 Carrera Rs) in 1h01’29”;2. Zardo-Zorzi (Porsche 911) in 1h01’35”; 3. Jelmini (Porsche 911) in 1h02’01”; 4. Mundi-Rosticci (Porsche 911) in 1h02’13”; 5. Lodi (Porsche 911) a 1 giro; 6. Malaguti (Ginetta) a 1 giro; 7. Grassetto-Grassetto (Porsche 911) a 2 giri; 8. Ermini (Porsche 911 Rs) a 2 giri; 9. Zanoni-Schenetti (Porsche 914) a 2 giri; 10. Wunderlich (Alfa Romeo GTA) a 2 giri.

Com. Stam.