Pubblicato il: 14 novembre 2017 alle 13:04



“Per tutta la campagna elettorale siciliana i grillini, come un disco rotto, non hanno fatto altro che parlare di ‘impresentabili’, puntando il dito in modo ossessivo contro il centro-destra. Oggi si scopre che il primo dei non eletti ad Agrigento della lista super pulita del Movimento 5 Stelle è stato arrestato con l’accusa di estorsione. Che figura… ‘Nella gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro che ti epura’ e i grillini non si accorgono che sono diventati delle macchiette”. Lo afferma Gabriella Giammanco, deputato e portavoce in Sicilia di Forza Italia.

Com. Stam. Ric. Pubbl.