Pubblicato il: 19 aprile 2017 alle 15:48



Bocciato, ieri in Aula, l’incremento per il mantenimento delle paritarie dell’infanzia Indignazione del Nuovo Centro Destra – Alternativa Popolare: “Sono scuole valide”

“L’aver visto respingere, ieri in Aula, il nostro emendamento che avrebbe incrementato di 466.000 euro il capitolo che riconosce sussidi e contributi alle scuole paritarie per l’infanzia ci lascia l’amaro in bocca – dice il capogruppo Ncd-AP, Nino D’Asero, il quale specifica che – Il provvedimento proposto dal collega Vinciullo, presidente della commissione Bilancio, e da tutti noi fatto proprio sarebbe stato un naturale riconoscimento del servizio reso alla comunità da queste strutture di sicuro valore poiché le avrebbe aiutate ulteriormente nell’amministrazione del proprio mantenimento”.

“Grosse responsabilità in questo senso – conclude D’Asero – le ha il governo che, con il suo parere contrario annunziato a precedere il voto d’Aula, ha in pratica impedito un esito favorevole: un’approvazione che era un atto dovuto”.

Com. Stam.