Pubblicato il: 9 gennaio 2018 alle 18:00



Palermo – “Condivido le parole del presidente Nello Musumeci nel suo discorso programmatico all’Ars sull’attenzione che il  governo e il parlamento siciliani devono avere verso i poveri e chi vive in difficoltà finanziarie a causa della mancanza di lavoro. Credo che tra i primi atti concreti si possa calendarizzare in Sicilia l’approvazione del disegno di legge sul “reddito di dignità”. Si tratta di una mia proposta di legge che si rifà a quanto proposto in questi giorni dal leader del centrodestra Silvio Berlusconi. Abbiamo le condizioni per approvare una legge regionale su questo tema prima delle elezioni nazionali del 4 marzo prossimo. Auspico che sia lo stesso presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, che è pure il coordinatore del partito di Berlusconi in Sicilia, a creare la corsia legislativa per introdurre nell’Isola il reddito di dignità”. Lo afferma Vincenzo Figuccua, deputato regionale dell’Udc.

Com. Stam.