Pubblicato il: 6 dicembre 2017 alle 15:33



Hanno preso ufficialmente il via stamani, all’altezza dello stabilimento balneare della “Marsa”, i lavori di rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione, ad alta efficienza a joduri metallici da 70 a 150 W, a Partanna Mondello/Litoreanea Addaura, Vergine Maria, Arenella, fino al limite dell’Acquasanta.

Presenti all’Inaugurazione, tra gli altri, il Sindaco, Leoluca Orlando;  il vice Sindaco, Sergio Marino; l’Assessore alla Rigenerazione Urbanistica e Urbana, Emilio Arcuri;  i Consiglieri Comunali Rosario Arcoleo e Ottavio Zacco  il Presidente di Amg Energia, Giampaolo Galante.

I lavori prevedono  il rinnovamento e la ristrutturazione dei vecchi impianti serie a vapore di mercurio mediante la realizzazione di 1.176 nuovi centri luminosi, tutti in classe di isolamento II.

Questi centri luminosi  saranno dotati di lampade ad altissima efficienza e resa cromatica, con bruciatore ceramico ed accenditore elettronico programmabile e dimmerabile, che consentirà un risparmio energetico del 49,1% rispetto all’esistente, per un totale di energia elettrica assorbita di 594.036 kWh annui.

L’impianto verrà gestito attraverso.12 quadri elettrici equipaggiati con regolatori di flusso luminoso ad alta tecnologia, telegestibili a distanza con possibilità di rilevare tutti i parametri elettrici ed eventuali guasti sui circuiti.

I cavi di alimentazione principale, in alluminio, copriranno 96 strade per circa 30 chilometri di viabilità.

I lavori si svilupperanno a partire dal Lungomare Cristoforo Colombo (lato Addaura) e proseguiranno lungo la medesima arteria, dopo avere rinnovato gli impianti nella parte di strade a monte della stessa e che fanno parte del quartiere dell’Addaura.

Successivamente, dopo avere rinnovato gli impianti anche della borgata di Vergine Maria, proseguiranno verso il quartiere dell’Arenella, dove verranno rinnovati gli impianti a monte di via Papa Sergio oltre a via dell’Arenella e via Cardinale Massaia, per poi completarsi con la Salita Belmonte fino all’incrocio con via Bonanno (salita per Monte Pellegrino).

Il cantiere si sposterà, poi, a Tommaso Natale per iniziare i lavori su via Partanna Mondello e da qui proseguire verso il quartiere di Partanna dove verranno rifatti gli impianti fino a via Catalano e le strade a monte, limitrofe e fino a via del Semaforo.

I lavori, iniziati in data odierna, dovranno completarsi entro il mese di Marzo 2020 e sono stati affidati, a seguito gara pubblica, alla ditta P.M. Costruzioni s.r.l. di Mussomeli (CL) per un importo contrattuale complessivo di € 3.940.182,91.

“Finalmente anche l’area costiera della città sarà dotata di un impianto di illuminazione sicuro e moderno – dichiara il Sindaco – con un importante
contributo alla valorizzazione e alla vivibilità delle borgate marinare”

“Questo intervento – sottolineano Marino e Arcuri – coniuga l’efficienza energetica con la sostenibilità economica, in un’ottica di miglioramento strutturale dei servizi in città e di contributo alla riduzione dei consumi energetici. I lavoro cominciati oggi si inserisco in una programmazione già avviata da anni, grazie a diverse fonti di finanziamento e che hanno permesso l’avvio di numerosi cantieri e la progettazione di interventi significativi in diverse parti della città, dal centro alle periferie”

Com. Stam.