Pubblicato il: 12 ottobre 2017 alle 21:23



Questa mattina presso la sede di rappresentanza del Comune di Palermo a Villa Niscemi, nell’ambito del progetto Terzo Tempo si è tenuto un tavolo tecnico tra i dirigenti e assessori comunali ed i tecnici del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione. Tema dell’incontro l’attuazione della riforma della pubblica amministrazione.

Il report dell’odierno incontro con la delegazione ministeriale guidata dal capo di gabinetto Bernardo Poleverari verrà inviato alla ministra Marianna Madia e sarà poi il sindaco Leoluca Orlando (che ha accolto la delegazione) a definire le conclusioni dei lavori iniziati oggi alla presenza della stessa ministra.

In particolare, sono stati cinque i tavoli di lavoro che hanno interessato i temi dell’attuazione della “legge Madia”, l’ingresso nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente, la carta di identità elettronica ed ancora la trasparenza, i sistemi di pagamento online e la partecipazione.

I tecnici del  Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione hanno registrato l’attuazione da parte del Comune di Palermo della “Legge Madia” e che punta alla definitiva stabilizzazione del personale precario.

Per il comune di Palermo erano presenti gli assessori Nicotri, Marino ed Arcuri oltre al capo di gabinetto Pollicita.

Com. Stam.