Pubblicato il: 12 gennaio 2018 alle 13:47



Palermo – Lo scorso 9 gennaio il grande Domenico Modugno avrebbe compiuto 90 anni essendo nato a Polignano a Mare (BA) il 9 gennaio 1928. Ottimo cantante, attore e autore di splendide canzoni, Modugno, colpito da ictus nel giugno del 1984, durante la registrazione della trasmissione “La Luna del Pozzo” a Canale 5, morì dieci anni dopo, il 6 agosto, nella sua casa di Lampedusa, a soli 66 anni, per infarto cardiaco ed è stato seppellito al Cimitero Flaminio di Roma. Come si ricorderà, il Comune di Palermo, nell’87° anniversario della nascita dell’indimenticabile artista, il 9 gennaio 2015, gli ha intestato la villetta antistante la Piazzetta Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, tra Via Teatro Biondo e Via Venezia, con una targa su un cippo che lo ricorda..Il 9 dicembre dello stesso anno si è svolta la cerimonia dell’installazione del bassorilievo raffigurante i volti di Domenico Modugno, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, opera dello scultore Gianfranco Ragusano, presente alla manifestazione che, nei giorni precedenti, lo aveva donato al Comune di Palermo. In quell’occasione, così si espresse il sindaco Orlando: ”Oggi in questo spazio urbano recuperato e reso vivibile, si completa un percorso di ricordo di Franco e Ciccio, grandi artisti palermitani che dal teatro di strada, grazie all’intuizione di un altro grande dello spettacolo, Domenico Modugno, si sono esibiti con successo dentro i teatri, dando tutti e tre insieme uno straordinario contributo alla cultura nazionale”. Significativa la scelta del luogo poiché, molti anni prima, in quella zona, un giovanissimo e sconosciuto Francesco Benenato, con la “posteggia”, divertiva i passanti con le sue scenette; divenuto, poi, Franco Franchi, con l’inseparabile amico e compagno, Ciccio Ingrassia, dopo avere partecipato ai film “Appuntamento a Ischia” e, “L’onorata società”, accanto a Domenico Modugno, con quest’ultimo, varcavano la soglia del Teatro Biondo, da protagonisti, nella commedia musicale “Rinaldo in campo” (nella foto il sindaco Orlando con Lino Zinna, sosia ufficiale di Domenico Modugno).

  Franco Verruso