Pubblicato il: 29 aprile 2017 alle 11:32



Sarà pubblicato il prossimo 12 maggio il concorso pubblico per allievi agenti della Polizia di Stato. La previsione per il numero di domande che saranno presentate è stata già calcolata: potrebbero essere presentate circa 400mila domande. La domanda si potrà fare online a partire dal 12 maggio 2017 sino alla mezzanotte del 12 giugno 2017. I posti messi a disposizione saranno 1.198, dei quali 893 riservati a candidati civili. Mentre i 225 posti rimanenti saranno riservati al personale militare provenienti dai volontari in ferma prefissata VFP.

Data dell’esame: il 24 luglio, mentre è previsto il completamento delle procedure del concorso per il mese di settembre. La graduatoria sarà pubblicata entro il mese di ottobre 2017 e rimarrà valida per tre anni, fino al 2020 a partire dalla data di conclusione del concorso. Si procederà successivamente, a novembre, alla formazione dei futuri agenti attraverso le scuole di formazione per Allievo Agente della Polizia di Stato. Ad aprile al via le destinazioni degli idonei al corso di sei mesi.

Ecco i requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver compiuto il 30° anno di età;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate o da Corpi militarmente organizzati o destituiti da pubblici uffici, né dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d), del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3 e non avere riportato condanne per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza;
  • essere in possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • possesso del diploma di scuola secondaria di 1° grado o equipollente (LICENZA MEDIA ).

L’esame sarà così articolato: si procederà con una prova preselettiva scritta, quiz di cultura generale, in tutto 80 domande a risposta multipla, che dovrà essere eseguita in sessanta minuti. Dopo trenta giorni sarà stilata la graduatoria e coloro che avranno superato i test andranno quattro giorni a Spinaceto per completare le prove d’esame, che consisteranno: 1 giorno

-Consegna dei certificati medici, titoli di studio e analisi mediche

-prove di efficienza fisica (corsa 1000m, salto in alto, trazioni alla sbarra, piegamenti sulle braccia se richiesti)

Di pomeriggio test psico attitudinali(domande a risposta aperta sugli studi effettuati, situazione familiare ed esperienze lavorative), Minnesota test chiamato anche MMPI-2 (questionario di circa 500 domande vero o falso )

2 giorno

Visite mediche: altezza e peso, audiometria, controllo tatuaggi, controllo vista.

3 giorno

Colloquio con lo psicologo, chiederà spiegazioni su alcune risposte date nei test psico attitudinali, chiederà le esperienze lavorative dei candidati, situazione familiare (cercherà di mettere in difficoltà l’aspirante per testare il livello di stress o di ansia)

4 giorno

Colloquio con perito selettore, test dello specchio. Eventuale colloquio con commissione. Attesa dell’esito di idoneità o inidoneità.

di Serena Marotta