Pubblicato il: 19 maggio 2017 alle 15:41



“Il governo regionale si è impegnato ad approfondire il delicato tema dei Catalogatori dei Beni culturali che, da anni, vivono in condizioni lavorative di estrema incertezza. Dopo un lungo lavoro in commissione Bilancio

e un confronto costante con le associazioni di categoria e gli assessori competenti, Lantieri e Vermiglio – comunica Vincenzo Fontana, il quale ha preso parte a molte delle riunioni indette dai Catalogatori in queste settimane –  si è giunti alla conclusione che bisogna attivare da subito un nuovo iter normativo”.

“Deve essere un percorso atto a tutelare, finalmente, la situazione dei Catalogatori, figure professionali altamente qualificate, fondamentali nell’apparato amministrativo dei Beni culturali; insomma, indubbiamente meritevoli di maggiori garanzie contrattuali – prosegue il deputato agrigentino di Alternativa Popolare, il quale conclude dichiarandosi – sicuro che il percorso tracciato porrà fine alla situazione di assoluta incertezza in cui, Immeritatamente, da troppi anni operano queste essenziali figure specialistiche”.

Com. Stam.