Pubblicato il: 24 novembre 2017 alle 19:06



Oggi la Commissione europea ha stanziato 39,92 milioni di euro di aiuti di emergenza a sostegno l’Italia per aiutarla a migliorare la gestione dei flussi migratori dalla rotta del Mediterraneo centrale. Con questo sostegno supplementare, la Commissione tiene fede agli impegni assunti il 4 luglio 2017 nel piano d’azione per sostenere l’Italia, ridurre la pressione migratoria e aumentare la solidarietà.

Commentando la decisione di finanziamento, il Commissario dell’UE per la MigrazioneAvramopoulos ha dichiarato: “Con questa decisione, la Commissione europea tiene ancora una volta fede all’impegno di sostenere l’Italia e i suoi sforzi per fornire assistenza umanitaria ai migranti e ai rifugiati soccorsi nel Mediterraneo centrale. Per la sua posizione geografica, l’Italia è uno dei paesi maggiormente interessati dai flussi migratori, ma il problema non è italiano, è globale. L’Unione europea si fonda sui principi della solidarietà e della condivisione delle responsabilità, ed è per questo che l’Italia può contare sul nostro sostegno nella sua risposta alla migrazione.”

I finanziamenti, erogati tramite 11 progetti, contribuiranno a migliorare i servizi offerti ai migranti e ai richiedenti asilo, compresi l’assistenza medica, l’interpretazione e la mediazione interculturale presso i punti di crisi e le altre aree di ingresso. Sarà fornito sostegno economico anche per le risorse umane e le attrezzature dei centri di accoglienza esistenti e futuri, nonché ulteriore sostegno alle autorità responsabili della sorveglianza delle frontiere marittime e delle operazioni di ricerca e salvataggio. L’assistenza finanzierà inoltre la fornitura di attrezzature speciali per i controlli di sicurezza e di strumenti per la lotta al traffico di migranti e alla tratta di esseri umani.

La Commissione sta anche valutando un’ulteriore proposta di progetto presentata dalle autorità italiane per l’assistenza dei migranti vulnerabili, come le vittime della tratta e i minori non accompagnati.
I 39,92 milioni di euro erogati oggi portano a 189 milioni il totale degli aiuti di emergenza messi a disposizione dell’Italia dalla Commissione nel quadro del Fondo asilo, migrazione e integrazione (AMIF) e del Fondo sicurezza interna (ISF). Questi stanziamenti si aggiungono ai 634,25 milioni di euro assegnati all’Italia in relazione ai programmi nazionali 2014-2020 nel quadro dei fondi destinati agli affari interni (381,49 milioni di euro dall’AMIF e 252,76 milioni di euro dall’ISF).

Una scheda informativa sul sostegno economico dell’UE all’Italia per la gestione della migrazione è disponibile online.

CS