Pubblicato il: 13 febbraio 2018 alle 14:38



Palermo: “Siamo ormai vicini all’appuntamento elettorale e non posso che condividere tutta la mia amarezza mentre scorro le liste del centrodestra in taluni collegi della Sicilia – dichiara Angelo Figuccia, già consigliere comunale di Palermo e presidente del Comitato per i diritti dei cittadini che prosegue – Emerge a chiare lettere la logica di chi ha scelto ancora una volta di rilanciare all’arrembaggio, rappresentanti di partiti di plastica, svuotatisi nel tempo di ogni valore e identità. Per non parlare dei candidati maggiordomo, i cosiddetti yes-man gettati come burattini sull’arena delle prossime politiche per strappare seggi da asservire ai rispettivi padroni. Uno scenario da doppia “S” – prosegue Figuccia – sconcertante e sconfortante che mi spinge ad esortare gli elettori di questi collegi a votare per il Popolo della Famiglia del quale apprezzo il programma, conforme e coerente con quanto ho sempre voluto testimoniare nella tutela di quei valori che non conoscono tempo, primo tra tutti quello della famiglia”.

Com. Stam. Ric. Pubbl.