Pubblicato il: 14 novembre 2017 alle 18:15



La Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, nel corso dell’ultimo fine settimana, ha aumentato sensibilmente i controlli sul territorio, impiegando giornalmente circa 25 pattuglie, con personale in divisa e in borghese, dedicando particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei reati predatori ed alla circolazione stradale.

In particolare, sono stati ottenuti i seguenti risultati:

  • I militari della Stazione Carabinieri di Occimiano, al termine di accurati accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, per furto aggravato, un 29enne italiano per essersi introdotto all’interno dei locali di un’Associazione sottraendo denaro e alimenti e causando danni alle strutture per circa 200 euro.
  • I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni dipendenti, nel corso dei controlli effettuati alla circolazione stradale, hanno identificato circa 150 persone, 60 veicoli ed emesso contravvenzioni al Codice della Strada per circa 2.000 euro. Sempre nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, i militari della Stazione Carabinieri di Occimiano, al termine della ricostruzione delle dinamiche incidentistiche, hanno denunciato in stato di libertà un 40enne rumeno per lesioni stradali, poiché alla guida di un mezzo agricolo provocava un grave incidente, che causava una prognosi di 45 giorni al conducente di un auto. (Foto 1 – 2 – 3 e 4)
  • I militari della Stazione Carabinieri di Casale Monferrato hanno tratto in arresto, in ottemperanza a un ordine di esecuzione per espiazione pena emesso dalla Procura della Repubblica di Vercelli, un 46enne italiano per lesioni personali aggravate. L’uomo dovrà scontare 1 anno e 11 mesi in regime di detenzione domiciliare.

Nei prossimi giorni, i controlli verranno ripetuti con la medesima intensità, con l’impiego di personale sia in divisa che in borghese.